uambo



SITI WEB OTTIMIZZATI: GUIDA ALL'ACQUISTO


La qualità e la cura dei dettagli

Se fino a qualche anno fa era sufficiente essere presenti sul web, oggi ciò non basta più: è opportuno avere un impatto, emergere attraverso la qualità dei contenuti e dell'interfaccia. Sono i dettagli che fanno la differenza e gli utenti se ne accorgono subito. Piccoli segnali, apparentemente insignificanti, possono cambiare la percezione del brand nella mente degli utenti. La scelta delle parole, ad esempio, conta non solo per una migliore indicizzazione sui motori di ricerca, ma anche per la forte valenza comunicativa che esse possono avere. Oggi è quanto mai importante spiegare in pochi semplici passaggi il concetto che si vuole comunicare.

I requisiti fondamentali di un sito

Gli aspetti indispensabili per una progettazione corretta del sito sono molteplici: usabilità del sito, chiarezza nel presentare i contenuti, solidità e coerenza della struttura, estetica piacevole ed accattivante, rapidità di caricamento delle pagine. Sottovalutare o ignorare questi aspetti è spesso fonte di problemi.

L'usabilità

Qualche anno fa un autore inglese scrisse il libro "Don't make me think" (tradotto in italiano: non farmi pensare). In tale libro veniva sottolineata l'importanza per chi progetta siti di realizzarli in maniera che l'utente sia istintivamente capace di orientarsi sul sito, senza dovere riflettere su come navigare. Tale principio è basilare per formulare i principi chiave della USER EXPERIENCE: ovvero l'esperienza che l'utente ha nell'approcciarsi a un sito: esperienza che deve essere agevolata da una interfaccia che permetta all'utente di navigare sul sito in maniera facile e soddisfacente. Altrimenti, nel momento in cui ciò non avviene, l'utente (sentendosi messo alla prova e in difficoltà a navigare in un sito difficile) si sentirà incapace e conseguentemente stupido, ragion per cui abbondonerà il sito per non ritornarvi più. Un buon web designer conosce perfettamente questi principi e ne fa tesoro ogni volta che deve realizzare un sito. Se gli utenti che visitano un sito non ne traggono un'esperienza positiva, non torneranno ad utilizzarlo: l'esperienza di navigazione deve essere intuitiva e piacevole.

La psicologia del web

Per quanto possa sembrare strano per i non addetti ai lavori, la progettazione di siti web comporta un'attenta analisi psicologica degli utenti che visiteranno il sito: per questo motivo ogni progetto web è a se stante. Infatti la realizzazione di un sito comporta innanzitutto da parte del web designer la capacità di sapere ascoltare ed analizzare il cliente e la sua attività. Solo dopo tali considerazioni si può arrivare a capire che tipo di servizio il cliente offre, a quale target di persone si rivolge, in che modo si propone, elaborando una strategia di comunicazione adatta alle sue esigenze. Senza tale analisi non si può realizzare un sito adeguato al cliente. Metaforicamente sarebbe come volere fare calzare una scarpa elegante a un maratoneta in partenza o viceversa fare calzare una scarpa da ginnastica a un invitato a un prestigioso ricevimento. Ogni scarpa ha una sua finalità di utilizzo ottimale: vi è una scarpa più adatta di un'altra a una determinata persona e a un determinato scopo. Così è la progettazione web: deve sempre tenere in conto lo scopo per cui un sito viene progettato e a chi si rivolge.

L'indicizzazione sui motori di ricerca

Per ottenere un buon posizionamento nei motori di ricerca è opportuno ottimizzare il sito attraverso alcuni accorgimenti. L'ottimizzazione del sito agevola l'analisi dei contenuti da parte dei motori di ricerca favorendone l'indicizzazione. Durante la progettazione di un sito occorre tenere in considerazione questo aspetto. Essere indicizzati significa ottenere visibilità gratuita presso potenziali clienti. Per ottimizzare il sito è opportuno fare in modo che le pagine al loro interno contengano parole chiave specifiche, titoli e descrizioni coerenti ed altri elementi indispensabili per comunicare ai motori di ricerca i contenuti essenziali del sito.
Altro fattore di estrema importanza è il Page Rank, indice di credibilità e popolarità che rileva quanto un sito è citato e linkato su altri siti o blog: più prestigiosi sono i siti che citano, tanto più il sito acquisisce prestigio.
Infine, ultimo ma non per questo meno importante degli altri fattori, è la velocità di caricamento delle pagine: i motori di ricerca penalizzano fortemente siti che siano lenti a caricarsi. Costruire un sito che richieda tempi di caricamento elevati è assolutamente controproducente. Del resto, a ben vedere, non solo i motori di ricerca disprezzano i siti lenti: sono in primis i visitatori che, scocciati dell'attesa, abbandonano il sito prima che il caricamento delle pagine sia ultimato.

Siti fai da te e soluzioni lowcost

Perchè non farselo da soli? Molti pensano che realizzare un sito web sia qualcosa di semplice. Dipende dal sito che si vuol realizzare e dagli obiettivi che ci si prefigge. Potenzialmente chiunque potrebbe metter su un blog. Esistono sistemi standard come Blogger, Altervista,... che consentono di farlo senza troppa difficoltà. La professionalità e la qualità però sono un'altra cosa e l'utente del sito lo percepisce subito. Realizzare un sito a forte impatto comunicativo, ben posizionato sui motori di ricerca, solido, veloce e fruibile senza problemi da diversi dispositivi richiede un'accurata progettazione e strumenti professionali adeguati, che nel 99% dei casi chi fa da sè non ha o non sa usare in maniera adeguata. Avere esperienza in tal senso fa la differenza: è come se ora chiunque provasse a svolgere il vostro lavoro partendo da zero. Non escludiamo che col tempo possa ottenere dei risultati, ma è impensabile che possa eguagliarvi non avendo esperienza.
Oltre al fai da te esistono soluzioni lowcost preconfezionate, in cui l'utente modifica qualche elemento per dare una minima personalizzazione ad un template pressochè standard. Anche qui il risultato finale risulta posticcio e poco originale, essendo peraltro limitate le possibilità di personalizzazione grafica. In tali casi (es: 1&1) il cliente rimane legato al fornitore del servizio ed è costretto a pagare un abbonamento mensile che finisce in molti casi per essere un costo eccessivo rispetto alla qualità offerta.
I siti web di uambo sono invece prodotti professionali chiavi in mano che non vincolano il cliente: si paga una volta sola e si ottiene tutto ciò che serve. Vedetelo come un investimento. Sarete liberi di scegliere anche altri fornitori per la manutenzione, l'aggiornamento e i servizi accessori.

La gestione autonoma dei contenuti

La maggior parte dei siti web in circolazione si basa sistemi di gestione di contenuti (CMS Content Management System), che consentono la gestione autonoma del sito, senza dovere essere dipendenti da chi l'ha progettato. Grazie a questo sistema chi ha un'attività può mantenere aggiornati i contenuti, fattore che contribuisce a un migliore posizionamento del sito: i motori di ricerca apprezzano siti che sono mantenuti "vivi" grazie ad aggiornamenti. Avere la possibilità di aggiornare i propri contenuti testuali da soli può far risparmiare tempo e denaro.
E' ovvio che la struttura del CMS deve essere progettata bene e occorre acquisire un minimo di dimestichezza con il sistema per capirne il funzionamento. Uambo supporta il cliente progettando interfacce solide e facili da usare basate su CMS, insegnandone alla persona che dovrà aggiornare i contenuti i meccanismi di funzionamento.

Responsive design: flessibilità e adattamento

Oggi i dispositivi tecnologici con cui gli utenti visitano i siti sono numerosi ed eterogenei. La diversità di base sta nella dimensione dello schermo: medio-grandi per postazioni fisse, medio-piccoli per portatili, piccoli e molto piccoli per tablet e smartphone. Il responsive design ha come obbiettivo quello di permettere all'utente un'esperienza di navigazione e di fruizione dei contenuti piacevole e positiva sia che stia navigando da una postazione fissa con uno schermo di grandi dimensioni, sia che stia utilizzando un portatile o un tablet, sia che si trovi ad accedere al sito da uno smartphone.
Per fare ciò il design del sito deve adattarsi alle varie configurazioni. Questa esigenza oggi è sempre più forte in quanto, rispetto a un passato relativamente recente, si è espansa molto la differenza di dimensioni e risoluzione tra uno schermo e l'altro e quindi è diventato competitivo avere siti che siano visualizzabili in maniera ottimale su dispositivi molto diversi fra loro.


visualizza le nostre offerte